Beauty

Fashion

Ricette

Home Decor

martedì 27 ottobre 2015

Come ottimizzare spazio/tempo in cucina arredando #complementiarredo

Vi è mai capitato, di avere degli alimenti di cucina che se conservati nel loro packaging d’acquisto risultino particolarmente scomodi da maneggiare,producano briciole ed occupino spazio inutile in credenza?

Nella mia top three dei packaging alimentari più odiati ci sono:
3°posto: busta dei biscotti da 750g/1 kg, perchè una volta terminata circa la metà del pacco inevitabilmente rimangono dei biscotti spezzati;
2°posto: busta dei cereali molto piccoli tipo fiocchi d’avena poichè una volta aperta non è affatto facile da maneggiare e si finisce per versarne un enorme quantità pertanto per prendere il contenuto si è costretti ad utilizzare un cucchiaio;
1°posto: involucri trasparenti delle fette biscottate che una volta aperti o si rompono o nel tirarle fuori fanno frantumare le  “povere fette biscottate”;

 La mia soluzione a tutto ciò sono state queste magnifiche scatole di latta acquistate da Kasanova che oltre ad essere dei meravigliosi complementi d’arredo  con tutti  questi bei pancakes disegnati hanno una finestra trasparente sul fronte e permettono di vedere quante provviste rimangono all’interno senza neanche aprirle.
Chi ha qualche altro consiglio per risparmiare spazio/tempo e contemporaneamente arredare? Lasciate un commento!!